CASA DI JOY / 14.11.2019 [P]

Luogo di intervento
La Casa di Joy, un’associazione per bambini con malattia oncologica, mette a disposizione il giardino per un intervento di piantumazione di un paio di alberi e si trova in Via Capriva 40/42 a Udine.

Descrizione area
Il terreno è un ampio giardino di una casa privata, che ospita la sede di un’associazione. La superficie è limitata e quindi la piantumazione sarà limitata ad un paio di alberi al massimo.

1

COSA SI PIANTA

Piantumazione di 2 Ziziphus jujuba (Giuggiolo). Le piantine sono state coltivate e donate da Gianfranco Butazzoni che le ha messe a disposizione per la piantumazione. Ciascuna piantina sarà protetta mediante pacciamatura con cippato a difesa delle erbe infestanti e posa in opera di shelter in corrugato.

2

INSTALLAZIONE TABELLA “TREE STORIES”

Posizionamento una tabella informativa che riporta una citazione artistica, letteraria, poetica che caratterizzi il sito di piantumazione e allo stesso tempo evidenzi “tratti di bellezza” che gli alberi e la natura ci aiutano a ricordare.

3

PIANO DI GESTIONE E CONTROLLO

Il piano di controllo nel periodo di attecchimento (annaffiatura, controllo, sfalcio) è in carico all’associazione Casa di Joy.

L’albero di giuggiole è originario della Siria, introdotto in Cina e in India dove viene coltivato da oltre 4.000 anni. Sembra sia arrivato nel bacino del Mediterraneo dalla Cina circa 2000 anni a.C. Fu portato a Roma da l’imperatore Augusto (63 a.C.) che lo introdusse poi in tutta Italia e nel Sud della Francia. Vive selvatico nei coltivi abbandonati e nei vecchi giardini, oltre a essere coltivato.